Phobos

phobos
Flavio Zanuttini: trumpet, composition
Fabian Jung: drums, percussions

Phobos è una composizione formale per tromba e percussioni della durata di circa 45 minuti che struttura e pilota un’improvvisazione radicale. L’obiettivo dell’opera è quello di far percepire all’ascoltatore la paura e l’angoscia, e di rendere questo sentimento riconoscibile esaltando la sua differenza dalla normalitá.
Due sono i momenti sonori che caratterizzano questo disco: Phobos, la paura e Armónia, la quiete. Due ambientazioni che si avvicendano e si bilanciano per sette volte: sette movimenti della durata di circa sette minuti l’uno, che inizialmente evolvono in un crescendo di tensione interiore, per poi condurre l’ascoltatore ad uno stato di liberazione finale.